Terapie gengivali

Cosa sono le terapie gengivali?

Le terapie gengivali si occupano della salute del parodonto (la disciplina è infatti  correttamente chiamata paradontologia), ovvero l’insieme dei tessuti duri e molli che circondano e supportano il dente. Le malattie che interessano il parodonto vengono chiamate genericamente malattie parodontali e sono le parodontiti (una volta chiamata piorrea) e le gengiviti.

 

Terapie gengivali: quali sono le cause delle gengive infiammate?

La bocca è uno dei luoghi più ricchi di batteri del nostro corpo. I batteri, se lasciati crescere indisturbati, creano una pellicola sulla superficie dei nostri denti, portando alla formazione di placca e tartaro. A lungo andare si può manifestare un sollevamento dei tessuti gengivali alla base del dente che espone la zona all’aggressione batterica.

Le gengive, a quel punto infiammate, assumono un colore violaceo, sanguinano, sono gonfie e flaccide.

Il sanguinamento delle gengive permette ai batteri che sono nella nostra bocca di entrare nel circolo sanguigno e depositarsi nelle placche dei vasi sanguigni (placche aterosclerotiche) e sulle valvole cardiache artificiali qualora siano presenti.
L’infiammazione gengivale se non curata determina una patologia peggiore, sempre causata dai batteri, chiamata parodontite (una volta chiamata piorrea) che provoca, spesso senza alcun segno di avvertimento di male o fastidio, il ritiro dell’osso e delle gengive fino a rendere i denti mobili e farli cadere.

Un altro problema che le gengive infiammate causano è l’alitosi. Infatti il sangue in bocca provoca cattivo odore e ciò si ripercuote sulle relazioni sociali e personali riducendo la qualità di vita.

Terapie gengivali: quando è necessario intervenire?

In generale è molto importante adottare una corretta igiene orale a casa.
Il primo segnale della necessità di agire con terapie gengivali a causa di una sospetta gengivite è il sanguinamento. Se le gengive sanguinano è bene prendere subito appuntamento per una visita.

Intervento e decorso:

Le gengiviti si curano eliminando il tartaro e la placca. Si procede quindi con una pulizia dei denti accurata. Talvolta si ritiene utile insegnare il corretto movimento di spazzolamento in modo da rendere la pulizia a casa più efficace e il trattamento più duraturo.

Terapie gengivali: come prevenire le cause delle gengive infiammate?

Lavare i denti regolarmente, per eliminare la placca batterica. Utilizzare spazzolino da denti, dentifricio con fluoro, filo interdentale e scovolino quotidianamente.

E’ capitato anche a te di avere le gengive infiammate? leggi l’articolo sul blog