Interventi estetici ai denti

interventi-estetici-ai-denti

Interventi estetici ai denti: quali sono ?

Gli interventi estetici ai denti si pongono un duplice obiettivo:

  • ottenere una funzionalità ottimale
  • migliorare l’aspetto complessivo della dentatura

Si parla di odontoiatria cosmetica anche in altri  casi di sbiancamenti come quelli, ad esempio, dei denti pigmentati o nel caso di applicazione di “piercing” dentali o ancora nelle plastiche additive o sottrattive di elementi malformati. I principali interventi estetici ai denti sono: lo sbiancamento dentale e le faccette.

Lo sbiancamento dentale è una pratica molto sicura, se praticata da operatori qualificati.Lo studio dentistico infatti avrà la massima cura nel trattare i tessuti gengivali quando pratica il trattamento. Si può effettuare sia su denti sani che devitalizzati con risultati molto soddisfacenti sia nell’effetto sia nella durata del trattamento.

Le faccette hanno lo scopo di migliorare la forma e il colore naturale dei denti. La metodologia clinica può essere utilizzata anche per intervenire sull’allineamento dei denti. Possono essere incollate sia su un singolo dente sia su gruppi di denti grazie ad una specifica tecnica adesiva che assicura risultati  eccellenti con bassi rischi di distacco.

 

Interventi estetici ai denti: come si procede?

Lo sbiancamento dentale rende i denti più bianchi grazie ad un trattamento chimico con perossido di idrogeno e di carbammide che libera ossigeno al contatto con lo smalto dei denti. Le molecole di ossigeno correggono le differenze di cromia tra i denti.

Le faccette sono invece restauri in ceramica, che presentano uno spessore di pochi decimi di  millimetro fino ad 1-1,5 millimetri.

Interventi estetici ai denti: tipologia interventi  

Lo sbiancamento dentale può essere domiciliare o professionale (effettuato in studio). Nel primo caso il trattamento durerà qualche settimana mentre nel secondo caso il tutto verrà effettuato in studio in un unico appuntamento. Sono entrambi metodi validi utilizzabili in circostanze differenti a seconda che il paziente abbia bisogno di un risultato più modulabile oppure di uno immediato. Il risultato ottenuto e la durata sono differenti per ogni persona. Variano in funzione dell’età e dei comportamenti e delle abitudini del paziente come, ad esempio, fumo, alimentazione o igiene della bocca.
Le faccette richiedono un processo in più fasi. Nella prima visita si procede alla raccolta dei dati clinici e delle impronte. Nel corso del successivo incontro si preparano le superfici dei denti sulla base delle correzioni estetiche che si vogliono ottenere, si rileva un’impronta definitiva e si applica una faccetta provvisoria. Nell’ultima seduta vengono cementati in modo definitivo i restauri preparati con le fasi precedenti.